Il canto wicca

di Malvi Commenta

Avete mai sentito parlare di canto wicca? Intanto occorre sapere che cosa è la wicca, ovvero quel modo armonioso ed equilibrato di vita che promuove l’unità con il divino e tutto ciò che esiste in Natura. Con il termine wicca si può intendere l’insieme di credenze e stile di vita basato sulla ricostruzione delle tradizioni pre-cristiane originarie di Irlanda, Scozia e Galles. Dopo il salto vi sveliamo uno dei più conosciuti canti wicca, una sorta di invocazione agli dei che in passato venivano richiamati proprio attraverso l’utilizzo di questo tipo di canto.

preghiera

Il Canto Wicca – testo

Un canto Wicca vammi a cantare
che del Signore e della Signora vorrei ascoltare,
e di candele, incenso, acqua e sale,
e dell’athame e della spada,
che solo con un canto Wicca
gli Dei si possono adorare.
Un canto Wicca vammi a cantare
che di Cerchi sotto la luna vorrei ascoltare,
e di passi danzanti e rime echeggianti
e dei poteri che sì luminosi vengon innalzati.
Che solo con un canto Wicca
tutti noi possiamo invocare.
Un canto Wicca vammi a cantare
che d’inverno, estate, autunno e primavera
vorrei ascoltare,
e di stagioni che in allegria si succedono
e di lodi che si susseguono.
Che solo con un canto Wicca
con la natura possiamo risuonare.
Un canto Wicca vammi a cantare
che della Signora e del Signore vorrei ascoltare,
e di candele, incenso, acqua e sale,
e dell’athamè e della spada,
che solo con un canto Wicca
gli Dei si possono adorare

Foto | Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>